TwitterFacebookYouTubeIssuuNewsletter

Rivista Gregorianum - Istruzioni per recensori

Istruzioni in PDF

Il recensore può scegliere fra due possibilità (e anche tre):

1. Recensiones: ruotano preferibilmente attorno a tre elementi fondamentali:

  1. presentazione della struttura e del contenuto dell'opera;
  2. evidenziazione di alcune peculiarità dell'opera in rapporto al tema esposto;
  3. giudizio sufficientemente circostanziato sul valore dell'opera
    (da 4000 a 7000 battute, spazi inclusi).

2. Indicationes: si tratta di brevi segnalazioni che mirano a descrivere nell'essenziale un'opera di particolare interesse (2500 battute, spazi inclusi).

Notae: sono articoli brevi che approfondiscono e discutono criticamente una o più opere recenti di particolare rilievo. Sono da concordare con il Direttore della rivista (circa 14.000 battute, spazi inclusi).

Entro sei mesi dalla consegna del libro, all'incirca, le Recensiones e le Indicationes saranno inviate dagli autori in formato elettronico al responsabile delle recensioni del suo settore. Si richiede il cartaceo solo se sono utilizzati alfabeti diversi da quello latino (ad es., ebraico, greco, etc.).

Si consiglia di scrivere nella propria lingua. Se la lingua madre non è compresa tra le lingue ufficiali dell'Università Gregoriana, è opportuno stilare il testo nella lingua ufficiale di cui si ha più dimestichezza. La verifica linguistica è a cura del recensore.

Il recensore può tenersi il libro recensito, caso mai ne avesse veramente bisogno. Se no, lo restituisce in Redazione dopo aver consegnato la recensione.

Di norma i recensori, sia docenti sia dottorandi, appartengono all’Università Gregoriana. Le recensioni e segnalazioni dei dottorandi devono tuttavia essere approvate dal moderatore della dissertazione, prima di essere consegnate da lui al responsabile del suo campo.

Libri nostri: sono le opere «di casa», ossia scritte dai nostri docenti. Gli autori stessi sono invitati a offrire una sobria presentazione della propria opera indicando struttura, contenuti, peculiarità del contributo (2500 battute, spazi inclusi, al massimo). La consegna della presentazione dovrebbe avvenire non oltre un anno dopo la pubblicazione dell'opera.

Segue icona cliccabile Per consultare le istruzioni per recensori in formato PDF (17 Kb.)  Per consultare le istruzioni per recensori