TwitterFacebookYouTubeIssuuNewsletter
Per consultare la pagina Web del Periodico La Gregoriana

Per una pedagogia attiva. Dall’esperimento all’esperienza, n. 46 Per consultare il file 46_43_brodeur_it.pdf

Per consultare la pagina Web del Periodico La Gregoriana

La Ratio studiorum: pedagogia e contenuti, n. 45 Per consultare il file 45_36_collegio_romano_it.pdf

Per consultare la pagina Web del Periodico La Gregoriana

Una pedagogia attiva: l'impegno dello studente, n. 44 Per consultare il file 44_38_pedagogia_it.pdf

Per consultare la pagina Web del Periodico La Gregoriana

L'ordinamento degli studi prima della Ratio Studiorum (1551-1586), n. 43 Per consultare il file 43_30_collegio_romano.pdf

Per consultare la pagina Web del Periodico La Gregoriana

Per cominciare a conoscere la pedagogia ignaziana, n. 42 Per consultare il file 42_44_pedagogia.pdf

La formazione è una responsabilità cruciale

Alcuni studenti dell´Università Gregoriana

Poiché la nostra epoca domanda la chiarezza del discernimento, il coraggio dell'intelligenza e la fiducia nello Spirito di Dio, la formazione è una responsabilità cruciale per noi.

Ricordiamo le parole Papa Benedetto XVI: « E' doveroso infatti domandarsi a che tipo di sacerdote si vuole formare gli studenti, a che tipo di religioso o di religiosa, di laico o di laica ». La Gregoriana deve assumersi in un modo del tutto particolare questo compito che è il suo e che tanto è importante per l'avvenire.

Abbiamo e avremo bisogno di uomini e di donne che vivano la loro fede come un impegno e come una speranza in società di per sé incerte, pervase dal dubbio e dalla paura o che non sanno quale possa o debba essere il loro avvenire; noi abbiamo e avremo bisogno di uomini e di donne di profonda vita interiore, dei quali la presenza a Colui che è la sorgente delle loro esistenze, sia testimonianza del Signore là dove essi sono stati sparsi e dove sono radicati; abbiamo bisogno di uomini e di donne che abbiano la passione di conoscere e di capire: non dobbiamo temere l'intelligenza nella misura in cui essa cerca la sua giustezza in quella umiltà che porta ad andare sempre più lontano; abbiamo bisogno di uomini e di donne che abbiano vissuto e vivano la fede come il rischio più grande di una vita umana, ma un rischio che conduce e riconduce senza sosta al Cristo cercato e seguito, servito ed amato.

P. François-Xavier Dumortier SJ