FO1182  MISTICA DELLA STORIA: UN PERCORSO FILOSOFICO

  • Accademic Unit
    Faculty of Philosphy
  • Course
    Baccalaureate in Philosophy

Il corso si propone l’analisi di alcuni testi fondamentali di quattro importanti figure del pensiero del XX secolo (Benjamin, Certeau, Ricoeur, Agamben) all’interno di un inquadramento generale della loro attività filosofica. Partendo da un approccio “mistico” (secondo l’insegnamento di Certeau che definiva la mistica come il quartiere sospetto della storiografia) e passando per le nozioni di messianesimo (Benjamin, Agamben) e di perdono (Ricoeur), rifletteremo sul senso della profonda e feconda interazione tra storia, mistica e filosofia; problematizzeremo continuità e discontinuità tra temporalità “secolare” e religiosa, l’insostituibile ruolo della soggettività, esplorando i limiti della disciplina storica intesi come luogo in cui emerge l’operazione filosofica che la sottende. Obiettivi formativi: Il corso si propone di accompagnare lo studente nella lettura di testi esemplari del pensiero filosofico novecentesco; stimolerà una riflessione sul modo in cui alcune tradizionali categorie del pensiero cristiano sono state declinate nella filosofia contemporanea divenendo strumenti essenziali di lettura e comprensione della storia. Metodologia: Lezione frontale e partecipata, analisi di testi, percorsi di riflessione condivisa. L’esame verrà condotto a partire da un elaborato (max 10 cartelle) prodotto dallo studente.

Information

  • Semestre: 1° Semestre
  • ECTS: 3

Teachers

Diana NAPOLI
Diana NAPOLI

Lesson schedule

Semester Day From To Room Floor Building Notes
1° Semestre Martedì 15 15.45 TBD 0
1° Semestre Martedì 16 16.45 TBD 0

Bibliography

  • W. BENJAMIN, Tesi sul concetto di storia, Torino: Einaudi, 1997; M. DE CERTEAU, L’invenzione del quotidiano, Roma: Edizioni lavoro, 2010; P. RICOEUR, La memoria, la storia, l’oblio,Milano: Cortina, 2003; G. AGAMBEN, Il tempo che resta. Un commento alla lettera ai romani, Torino: Bollati Boringhieri, 2000 e Id, Quel che resta di Auschwitz. L’archivio e il testimone, Torino: Bollati Boringhieri 1998. Saranno forniti durante il corso materiali critici.

Lecture notes

This course does not have handouts