WP2006  PALEOGRAFIA LATINA

  • Accademic Unit
    Faculty of History and Cultural Heritage of the Church
  • Course
    Licentiate in History of the Church , Licentiate in Cultural Heritage of the Church

Scopo: Il corso si propone di illustrare la paleografia latina intesa come scienza che ha per oggetto la storia della scrittura latina. Dal momento che la paleografia in generale si interessa della evoluzione della scrittura di un certo alfabeto, quella latina studia in particolare la storia dell’alfabeto latino e quindi della lingua latina, cogliendone sviluppo e trasformazioni attraverso le testimonianze scritte che vanno dal VII sec. a.Cr. fino alla diffusione della stampa agli inizi del sec. XVI. Contenuto: 1. – Cenni di storia della paleografia. 2. – Criteri e terminologia dell’analisi paleografica. 3. – Materie e strumenti scrittorii. 4. – La scrittura latina nell’età romana (dalle origini al tardo antico). 5. – Il particolarismo grafico altomedievale in Europa. 6. – Una nuova unità grafica: dalla rinascita carolingia a quella del sec. XII. 7. – L’età della scolastica e delle università: genesi e diffusione della scrittura gotica. 8. – L’età del - l’Umanesimo: “littera antiqua” e scritture moderne. Metodo: Presupposta la conoscenza della lingua latina, indispensa bile per lo studio e la comprensione dei testi manoscritti, le lezioni si svolgono abbinando l’esposizione teorica circa lo svolgimento della scrittura latina, e le esercitazioni di lettura mediante facsimili e riproduzioni di singoli codici e documenti per mezzo di Power Point o fotocopia. Il corso si conclude con un esame orale avente ad oggetto nozioni teoriche e analisi paleogra fica di uno o più testi.

Information

  • Semestre: 1° Semestre
  • ECTS: 3

Teachers

Antimo Mariano DELL'OMO

Lesson schedule

Semester Day From To Room Floor Building Notes
1° Semestre Martedì 10.30 11.15 TBD 0
1° Semestre Martedì 11.30 12.15 TBD 0

Bibliography

  • Manuali di riferimento: G. CENCETTI, Lineamenti di storia della scrittura latina, Bologna 1954 (Ristampa a cura di G. Guerrini Ferri con indici e aggiornamento bibliografico, Bologna 1997); A. PETRUCCI, Breve storia della scrittura latina, Roma 1992 (II ed.); B. BISCHOFF, Paleografia latina. Antichità e medioevo. Edizione italiana a cura di G.P. Mantovani – S. Zamponi, Padova 1992 (II ed. orig. Berlin 1986) (tr. in francese Paris 1985; tr. in inglese Cambridge 1990); J.J. JOHN, Latin Palaeography, in Medieval Studies: An Introduction, ed. J.M. Powell, Syracuse 1992 (II ed.); M. PARISSE, Manuel de paléographie médiévale. Manuel pour grands commençants, Paris 2007; P. CHERUBINI – A. PRATESI, Paleografia latina. L’avventura grafica del mondo occidentale, Città del Vaticano 2010 (Littera Antiqua 16) – Sussidi: A. RICCI, Carta e penna. Piccolo glossario di paleografia, Roma 2014 (I libri di Viella, 165). M. MANIACI, Breve storia del libro manoscritto, Roma 2019 – Per un orientamento bibliografico: L.E. BOYLE, Paleografia latina medievale. Introduzione bibliografica. Versione italiana di M.E. Bertoldi. Presentazione di F. Troncarelli, Roma 1999 (ed. orig. Toronto 1984). – Raccolte di facsimili e riproduzioni di codici e documenti: F. DE LASALA, Esercizi di paleografia latina. Trascrizioni, commenti e tavole, Roma 2001 (II ed.); Paleografia latina. Tavole, a cura di P. CHERUBINI – A. PRATESI, Città del Vaticano 2004 (Littera Antiqua 10).

Lecture notes

This course does not have handouts