JO2113  ORIGINE ED ESERCIZIO DELLA POTESTÀ ECCLESIASTICA NELLA PRASSI DEL PRIMO MILLENNIO E NELLA RIFLESSIONE DOTTRINALE DEL SECONDO MILLENNIO

  • Accademic Unit
    Facoltà di Diritto Canonico
  • Course
    Licenza in Diritto Canonico

Contenuto: 1. Potestà sacramentale e potestà di governo nel primo millennio: "indizi" nella prassi e profili di distinzione. - 2. Riflessione dottrinale iniziale, giuridica e teologica, circa la distinzione tra la "potestas ordinis" e la "potestas iurisdictionis" in Graziano e in San Tommaso d'Aquino. - 3. La potestà dei vescovi nel Concilio di Trento e nella dottrina successiva (1545-1869). - 4. La potestà dei vescovi dal Concilio Vaticano I al Concilio Vaticano II. - 5. Significato della formula "Hierarchica communio" nella Lumen Gentium e distinzione tra "munus" e "potestas". - 6. Sintesi delle posizioni dottrinali successive al Concilio Vaticano II sulla potestà ecclesiastica. - 7. Lettura del can. 129 del Codex Iuris Canonici vigente, sulla base della sua storia redazionale.
Obiettivo: Individuare sinteticamente, mediante lo studio delle fonti principali, la linea di continuità tra la coscienza irriflessa emergente dalla prassi della Chiesa nel primo millennio e la riflessione dottrinale nel secondo millennio circa la distinzione tra la "potestas ordinis", originata dal sacramento dell'Ordine sacro, e la "potestas iurisdictionis", originata non sacramentalmente da una missione canonica.

Information

  • ECTS: 1.5

Teachers

Roberto INTERLANDI

Lesson schedule

Lessons schedule not available

Bibliography

  • G. GHIRLANDA, "L'origine e l'esercizio della potestà di governo dei vescovi. una questione di 2000 anni", Periodica 106 (2017) 537-631; R. INTERLANDI, Potestà sacramentale e potestà di governo nel primo millennio. Esercizio di esse e loro distinzione, Tesi Gregoriana. Serie Diritto Canonico 103, Roma 2016; K. NASI?OWSKI, "De distinctione potestatis ordinis et iurisdictionis a primis Ecclesiae saeculis usque ad exeuntem decretistarum periodum peracta. Introductio et tomus tertius: De potestate sacerdotali secundum Gratianum", Prawo Kanoniczne 19/1-2 (1976) 13-48; 19/3-4 (1976) 9-36; 20/1-2 (1977) 11-39; 20/3-4 (1977) 11-45; 21/1- 2 (1978) 61-86; O. DE BERTOLIS, Origine ed esercizio della potestà ecclesiastica di governo in San Tommaso, Tesi Gregoriana. Serie Diritto Canonico 70, Roma 2005; M. SYGUT, Natura e origine della potestà dei vescovi nel Concilio di Trento e nella dottrina successiva (1545-1869), Tesi Gregoriana. Serie Diritto Canonico 30, Roma 1998; F. VISCOME, Origine ed esercizio della potestà dei vescovi dal Vaticano I al Vaticano II. Contesto teologico-canonico del magistero dei "recenti Pontefici" (Nota Explicativa Praevia 2), Tesi Gregoriana. Serie Diritto Canonico 21, Roma 1997; G. GHIRLANDA, "Hierarchica communio". Significato della formula nella "Lumen gentium", Analecta Gregoriana 216, Roma 1980; A. CELEGHIN, Origine e natura della potestà sacra. Posizioni postconciliari, Brescia 1987; R. INTERLANDI, Chierici e Laici soggetti della potestà di governo nella Chiesa. Lettura del can. 129, Roma 2018. Materiale distribuito dal docente.