JO2113  ORIGINE ED ESERCIZIO DELLA POTESTÀ ECCLESIASTICA NELLA PRASSI DEL PRIMO MILLENNIO E NELLA RIFLESSIONE DOTTRINALE DEL SECONDO MILLENNIO

  • Accademic Unit
    Facoltà di Diritto Canonico
  • Course
    Licenza in Diritto Canonico

Contenuto: 1. Potestà sacramentale e potestà di governo nel primo millennio: "indizi" nella prassi e profili di distinzione. - 2. Riflessione dottrinale iniziale, giuridica e teologica, circa la distinzione tra la "potestas ordinis" e la "potestas iurisdictionis" in Graziano e in San Tommaso d'Aquino. - 3. La potestà dei vescovi nel Concilio di Trento e nella dottrina successiva (1545-1869). - 4. La potestà dei vescovi dal Concilio Vaticano I al Concilio Vaticano II. - 5. Significato della formula "Hierarchica communio" nella Lumen Gentium e distinzione tra "munus" e "potestas". - 6. Sintesi delle posizioni dottrinali successive al Concilio Vaticano II sulla potestà ecclesiastica. - 7. Lettura del can. 129 del Codex Iuris Canonici vigente, sulla base della sua storia redazionale.
Obiettivo: Individuare sinteticamente, mediante lo studio delle fonti principali, la linea di continuità tra la coscienza irriflessa emergente dalla prassi della Chiesa nel primo millennio e la riflessione dottrinale nel secondo millennio circa la distinzione tra la "potestas ordinis", originata dal sacramento dell'Ordine sacro, e la "potestas iurisdictionis", originata non sacramentalmente da una missione canonica.

Information

  • Semestre: 1° Semestre
  • ECTS: 1.5

Teachers

Roberto INTERLANDI

Lesson schedule

Lessons schedule not available

Bibliography

  • G. GHIRLANDA, "L'origine e l'esercizio della potestà di governo dei vescovi. una questione di 2000 anni", Periodica 106 (2017) 537-631; R. INTERLANDI, Potestà sacramentale e potestà di governo nel primo millennio. Esercizio di esse e loro distinzione, Tesi Gregoriana. Serie Diritto Canonico 103, Roma 2016; K. NASI?OWSKI, "De distinctione potestatis ordinis et iurisdictionis a primis Ecclesiae saeculis usque ad exeuntem decretistarum periodum peracta. Introductio et tomus tertius: De potestate sacerdotali secundum Gratianum", Prawo Kanoniczne 19/1-2 (1976) 13-48; 19/3-4 (1976) 9-36; 20/1-2 (1977) 11-39; 20/3-4 (1977) 11-45; 21/1- 2 (1978) 61-86; O. DE BERTOLIS, Origine ed esercizio della potestà ecclesiastica di governo in San Tommaso, Tesi Gregoriana. Serie Diritto Canonico 70, Roma 2005; M. SYGUT, Natura e origine della potestà dei vescovi nel Concilio di Trento e nella dottrina successiva (1545-1869), Tesi Gregoriana. Serie Diritto Canonico 30, Roma 1998; F. VISCOME, Origine ed esercizio della potestà dei vescovi dal Vaticano I al Vaticano II. Contesto teologico-canonico del magistero dei "recenti Pontefici" (Nota Explicativa Praevia 2), Tesi Gregoriana. Serie Diritto Canonico 21, Roma 1997; G. GHIRLANDA, "Hierarchica communio". Significato della formula nella "Lumen gentium", Analecta Gregoriana 216, Roma 1980; A. CELEGHIN, Origine e natura della potestà sacra. Posizioni postconciliari, Brescia 1987; R. INTERLANDI, Chierici e Laici soggetti della potestà di governo nella Chiesa. Lettura del can. 129, Roma 2018. Materiale distribuito dal docente.

Calls

Date Hours Room Exam From Letter To Letter Note
Jan 22, 2020 POMERIGGIO 16 C109 Verbal A Z