SP1075  CULTURA E DIRITTI UMANI

  • Accademic Unit
    Facoltà di Scienze Sociali
  • Course
    Baccalaureato in Scienze Sociali

Obiettivi:
- Aver ben compreso le condizioni morali interculturali della validità
del “prodotto giuridico” dei diritti umani.
- Dimostrare una solida conoscenza delle aree di studio, proposte ed
esaminate insieme, circa settori della vita sociale oggi particolarmente
rilevanti.
- Essere capace di un’indagine sociologica sulle conquiste ed i profili
problematici dei diritti in un paese del mondo.
- Capire l’apporto della dottrina sociale della Chiesa in materia.
- Rendere conto delle sfide agli attuali profili giuridici in riferimento
ai diritti umani.
Contenuti: A 70 anni dalla proclamazione della Dichiarazione Universale
dei Diritti dei Diritti dell’Uomo, compiuta dall’Assemblea Generale
dell’ONU il 10 dicembre 1948, si propone un itinerario di verifica della
stessa “alla prova dei fatti”, indagando anzitutto quali siano, in un contesto
oggi interculturale, le condizioni morali della validità del “prodotto giuridico”
dei diritti stessi. In seconda battuta, ci si dedicherà ad analizzare, in
tensione tra locale e universale ed almeno in alcuni settori della vita sociale
oggi particolarmente rilevanti, quanto i principi dichiarati in quella solenne
deliberazione abbiano condotto l’umanità, nel vissuto quotidiano, ad
effettive conquiste morali e giuridiche; quali poi fossero invece le omissioni
a tale riguardo; ed infine dove nell’attualità dei comportamenti di Stati e
gruppi di potere, si verifichino addirittura autentiche negazioni di quei
diritti. In un’alternanza tra relazioni e laboratori, aree di studio saranno
specificamente quelle dei migranti, le minoranze religiose, i minori, le
donne, la salute, la corretta informazione, il riscatto e la dignità della pena,
l’economia, il lavoro e l’ambiente. Dopo un excursus che affronterà il nodo
dell’impatto culturale dell’introduzione delle neuroscienze nella valutazione
dei diritti, si concluderà verificando i tentativi di configurare un’etica
interculturale dei diritti umani.
Metodo: La didattica frontale, con l’utilizzo di slide e dispense, si intervallerà
a momenti seminariali di discussione/valutazione delle situazioni
proposte. Il tutto, unito allo studio/ricerca personale, sosterrà la preparazione
degli studenti all’esame orale.
Valutazione: La presenza fisica e partecipazione attiva al corso
(20%); elaborato finale (50%); esame orale (30%).

Information

  • Semestre: 2° Semestre
  • ECTS: 4

Teachers

Samuele SANGALLI

Lesson schedule

Lessons schedule not available

Bibliography

  • CASSESE A., I diritti umani oggi, Laterza, 2007; FORSYTHE
    D.P., Human Rights in International relations, Cambridge University
    Press, 2018; POSTIGLIONE A., I Diritti dell’Uomo nell’Islam, Aracne,
    2017; SANGALLI S. (a cura di), Opzione Diritti. Conquiste, omissioni, negazioni,
    LUISS University Press, 2018; SANGALLI (a cura di), Le radici culturali
    dei Diritti Umani. Verifiche e prospettive, LUISS University Press,
    2019; ZAPPALÁ S., La tutela internazionale dei diritti umani, Il Mulino,
    Bologna, 2011.

Lecture notes

This course does not have handouts

Calls

Date Hours Room Exam From Letter To Letter Note
Jun 3, 2020 . . Homework A Z La data è indicativa, per la consegna dell'elaborato rispettare le scadenze e modalità previste.