SPD235  IL RELIGIOSO COME CRITICA SOCIO-POLITICA

  • Accademic Unit
    Faculty of Social Sciences
  • Course
    Licentiate in Social Sciences majoring in Social Doctrine of the Church and Public Ethics

Obiettivi: Il corso analizza il ruolo del religioso (come sistema di credenze e pratiche comunitarie) come strumento di critica del contesto sociale e politico. Contenuti: In dialogo con dottrina sociale della Chiesa, il corso analizza il ruolo svolto dalla religione nella presa di coscienza della necessità di cambiamenti sociali e politici, per esempio: l’emancipazione dal colonialismo, la lotta nonviolenta, l’innovazione sociale. La lettura e il commento di alcuni autori contemporanei accompagneranno le riflessioni su questi temi. Metodologia: In parte lezioni frontali, in parte seminariali. Valutazione: Esame orale.

Information

  • Semestre: 1° Semestre
  • ECTS: 5

Teachers

Debora TONELLI
Debora TONELLI

Lesson schedule

Semester Day From To Room Floor Building Notes
1° Semestre Venerdì 8.30 9.15 TBD 0
1° Semestre Venerdì 9.30 10.15 TBD 0

Bibliography

  • M. Ela, Ma foi d’African,Karthala, Paris 1985 (trad. it. Dehoniane, Bologna 1987); Bologna; R. Jahanbegloo, Introduction to Nonviolence, Palgrave McMillan, New York 2014; R. S. Sugirtharajah, Postcolonial Criticism and Biblical Interpretation, Oxford University Press, New York 2002; George J. Woodall, Dottrina Sociale della Chiesa, Fede & Cultura, Verona 2018

Lecture notes

This course does not have handouts