AS2069  LA "LEADERSHIP" E LA SPIRITUALITÀ IGNAZIANA NELLE LETTERE DI SANT'IGNAZIO

  • Accademic Unit
    Istituto di Spiritualità
  • Course
    Licenza in Teologia Spirituale

Obiettivi: Il seminario si concentrerà principalmente sul tema della
leadership trovato nelle lettere selezionate di Sant’Ignazio. Questo semi -
nario è un’esegesi con l’analisi testuale e analisi storico-critica delle lettere
di Sant’Ignazio paragonandole con la Parte Nona delle Costituzioni della
Compagnia di Gesù.
Contenuto: La vera leadership é nel guidare gli altri verso il successo.
Nell’assicurare che ognuno esegua al meglio il lavoro che si è impegnato a
fare e a svolgerlo bene. La sfida della leadership per Sant’Ignazio è di essere
forte, ma non maleducato; essere gentile, ma non debole; essere audace,
ma non prepotente; essere premuroso, ma non pigro; essere umile, ma non
timido; essere orgoglioso, ma non arrogante; avere l’umore, ma senza follia
(Const. IX). Il meglio ignaziano è un profondo “atto di fede” nella capacità
dell’individuo di essere proficuamente aiutato a realizzare il proprio potenziale.
La capacità di valorizzazione delle potenzialità dell’altro per il perseguimento
di un fine comune si lega al concetto della cosiddetta leadership
condivisa che cerca di tradurre operativamente i principi del molto meglio
nella conduzione di organizzazioni complesse da parte di leader per vocazione
ignaziana. Il desiderio di migliorarsi spinge, in modo sempre nuovo,
ad affrontare le continue sfide della quotidianità. Il magis è il “di più” ignaziano
che consente nel fare un passo avanti rispetto all’indifferenza. Se,
attraverso l’indifferenza provo un’assenza di preferenze, il magis indirizza il
modo di procedere ignaziano verso quelle cose che sono più confacenti e
conformi al Regno. Il magis è, quindi, “il meglio a cui tendere” che nella
spiritualità ignaziana è l’impegno a progredire continuamente in ogni perfezione
evangelica per una gloria di Dio sempre maggiore. L’azione ignaziana
del discernere, anche in questo caso, “aiuta a servire Dio e a fare ‘di
più’ della propria vita”. Ignazio chiede di “desiderare” di passare come
“folli per Cristo” [ES 167]. Chiede, cioè, di compiere azioni eroiche mosse
dall’amore per Dio.
Metodologia: Ogni studente dovrà presentare un’analisi della lettera
selezionata come punto di partenza per il dibattito comune.
Criteri di Valutazione: Lo studente sarà valutato sulla base di un elaborato

Information

  • Semestre: 1° Semestre
  • ECTS: 5

Teachers

Pavulraj MICHAEL

Lesson schedule

Lessons schedule not available

Bibliography

  • SANT’IGNAZIO DI LOYOLA, Gli Scritti, Roma 2007; SAN
    IGNACIO DE LOYOLA, Obras, Madrid 1991; C. LOWNEY, Heroic Leadership,
    Chicago 2005.

Lecture notes

This course does not have handouts