TwitterFacebookYouTubeIssuuNewsletter

Novità ABSTRACT

Abstract del Congresso Per consultare gli abstract

Download
Segue icona cliccabile Il programma Per consultare il programma della Congresso
Segue icona cliccabile La locandina Per consultare la locandina della Congresso

Come raggiungere la Pontificia Università Gregoriana

Per informazioni:

Facoltà di Teologia

Email Contatta la Facoltà di Teologia

www.unigre.it/Teologia/

Deus summe cognoscibilis, L’attualità teologica di San Bonaventura

Congresso Internazionale

Roma, 15-17 Novembre 2017

L’attualità teologica di San Bonaventura

In occasione dell’ottavo centenario dalla nascita del Dottore Serafico, questo Congresso internazionale e interdisciplinare su “Deus summe cognoscibilis. L’attualità teologica di San Bonaventura" si colloca nella linea degli ultimi grandi Congressi internazionali del 1974. Cercheremo di esplorare le vie secondo le quali l’autore rimane uno stimolante interlocutore, considerando le potenzialità del suo pensiero (actualitas) e le sfide attuali della riflessione filosofica, teologica e spirituale. Frutto di una collaborazione tra varie Istituzioni accademiche e di un processo di ricerca comune tra studiosi, il Convegno alternerà conferenze principali, contrappunti e tavole rotonde in dialogo con il pubblico.

La prima giornata sarà consacrata alla questione del metodo teologico e della Rivelazione, la seconda alla teologia della creazione e alla cristologia, la terza all’ecclesiologia, la sacramentaria e la trinitaria.
Il Convegno si svolgerà in italiano, inglese, spagnolo e francese.

L'iscrizione all'incontro di studio è chiusa.

Alcune informazioni

  • Ogni partecipante è gentilmente pregato di iscriversi singolarmente (1 partecipante = 1 scheda compilata online).
  • Non sono accettate iscrizioni di gruppo.
  • Ultimata l'iscrizione online, il partecipante riceve una conferma via e-mail.
  • La prenotazione degli alberghi è a cura e spesa dei singoli partecipanti.
  • I partecipanti provenienti da paesi per cui è necessario il visto dovranno provvedere autonomamente.