La Biblioteca al tempo del COVID-19

Vademecum per l'accesso e la fruizione dei servizi

Premessa

La Biblioteca riapre al pubblico facendo proprie tutte le indicazioni governative sul contenimento del contagio da COVID-19, nel rigoroso rispetto delle misure igienico-sanitarie e delle raccomandazioni sulla gestione degli ambienti, sul trattamento dei materiali e, in generale, sulla tutela della salute degli utenti e dello staff. A tale scopo, di concerto con le Autorità Accademiche e con i reparti tecnici dell’Università, sono stati predisposti appositi protocolli.

Per la riuscita del programma resta fondamentale la collaborazione e il senso di responsabilità degli utenti, chiamati a mostrare capacità di adattamento e ad osservare alcune semplici regole.

La riapertura nella Fase 2 dell’emergenza non è una condizione di normalità, pertanto l’accesso e i servizi saranno regolati ad hoc, differentemente dall'ordinario, e disciplinati come segue.

Accesso e permanenza

L’accesso e la permanenza in Biblioteca sono prevalentemente finalizzati alla consultazione delle opere e della documentazione scientifica in formato cartaceo, sono contingentati ed avvengono previa prenotazione telematica tramite moBi, la piattaforma per la gestione e la richiesta in consultazione dei volumi: gli utenti possono verificare in tempo reale la disponibilità dei posti e prenotare l’ingresso giornaliero, scegliendo tra due fasce orarie, quella della mattina o quella del pomeriggio. A tal proposito si rende noto che l’orario di apertura della Biblioteca non subisce variazioni, tranne che per la chiusura dalle ore 13:00 alle ore 14:00, intervallo necessario alla sanificazione degli ambienti tra la fine del primo turno e l’inizio del secondo.

Per ridurre al minimo i rischi di contagio, durante tutto il periodo di permanenza negli spazi della Biblioteca, è obbligatorio indossare la mascherina, i guanti, che vanno igienizzati frequentemente servendosi dei dispenser collocati nei vari ambienti, e rispettare le misure di distanziamento sociale.

Al momento dell’ingresso, durante il quale si raccomanda il mantenimento di file ordinate, il personale addetto all’Accoglienza fornisce tutte le indicazioni necessarie all’orientamento, consegna a ciascun utente la chiave dell’armadietto per il deposito dei propri effetti personali ed assegna il numero della postazione studio da utilizzare; si fa presente che la chiave dell’armadietto e la tessera indicante la postazione devono essere riconsegnate all’uscita. Le due Sale di lettura principali sono le uniche in cui sono previsti i posti a sedere. Gli utenti devono occupare e mantenere la postazione loro assegnata, in modo che siano rispettate le misure di distanziamento e sia consentita la sanificazione delle superfici prevista tra le ore 13:00 e le ore 14:00; inoltre essi sono invitati a limitare gli spostamenti all’interno della Biblioteca e ad osservare con rigore le regole di distanziamento, soprattutto muovendosi negli spazi stretti e tra le scaffalature.

Si informa che la Collezioni Periodici conservata a scaffale aperto al Secondo Piano può essere consultata liberamente ma attuando tutte le misure di sicurezza già ricordate. Si comunica, altresì, che la Saletta “Testi dei corsi” e la Saletta “Esposizione” sono accessibili da un solo utente alla volta.

Consultazione

I volumi conservati nei depositi possono essere richiesti in consultazione tramite la piattaforma moBi, secondo la procedura abituale; si fa presente che le funzioni “Maneat” e “Prenotazione” dei volumi in lettura sono momentaneamente disattivate. Il ritiro e la riconsegna avviene come sempre nel locale Distribuzione nel quale è obbligatorio accedere uno alla volta.

Il materiale documentario, sia quello consegnato dal personale che quello a scaffale aperto, deve essere consultato obbligatoriamente indossando i dispositivi di protezione individuale e gli utenti sono invitati ad una manipolazione estremamente cauta, sia in fase di lettura che di fotoriproduzione, per ridurre al minimo il rischio di danni meccanici che l’uso dei guanti rende ancor più concreto; pur ribadendo l’importanza dell’igienizzazione frequente dei guanti, si faccia attenzione che essi non siano umidi durante la manipolazione dei volumi. Con l’occasione, si ricorda che le macchine per la fotoriproduzione, vista la riduzione del numero di quelle in uso, vanno utilizzate per il tempo strettamente necessario e nei termini previsti dalla normativa sul copyright.

Prestito

Il servizio di Prestito è attivo per le categorie di utenti che ne hanno titolarità ed è erogato nelle modalità consuete, ossia attraverso l’utilizzo della postazione di autoprestito. I volumi restituiti devono essere riposti in appositi contenitori per consentire al personale di mettere in atto quotidianamente le necessarie procedure di quarantena; i contenitori, che vanno richiusi dopo l’utilizzo, sono posizionati accanto alla postazione. È vietato ricollocare direttamente i volumi, anche quelli che appartengono alle collezioni a scaffale aperto. Terminato il periodo di quarantena, i volumi saranno resi nuovamente disponibili.

Risorse elettroniche

Per assicurare agli utenti la completa copertura delle discipline oggetto di studio e di ricerca universitaria, la Biblioteca ha ampliato la sua offerta di risorse elettroniche accessibili anche fuori Rete di Ateneo tramite il servizio OpenAthens. La qualità dell’offerta documentaria online è garantita da diverse banche dati e da migliaia di e-journals e e-books di ambito accademico-scientifico. Sulla piattaforma DigiPoint sono disponibili alcuni tutorial video che facilitano un primo orientamento.

Servizi online

Nel tentativo di compensare l’attuale limitazione dei servizi in presenza, sono potenziati i servizi online. Nello specifico si segnalano il servizio di Document Delivery ed il nuovo sistema di live chat “Chiedi al bibliotecario” che fornisce un’assistenza tempestiva, dinamica e semplice su servizi e risorse. La chat, con widget presente in tutte le pagine Web della Biblioteca, al momento è attiva dal lunedì al venerdì, dalle ore 11:00 alle ore 12:00.

In ogni caso, per tutte le notizie e gli aggiornamenti, si raccomanda di consultare periodicamente la bacheca online della Biblioteca.

Si comunica, infine, che nella fase emergenziale parte dello staff è in smart working, pertanto l’e-mail è il mezzo da preferire per eventuali contatti.

Sinossi dei servizi e dei settori

Servizio
Accoglienza e orientamento Attivo
Distribuzione e movimentazione del patrimonio Attivo
Prestito Attivo
Document Delivery Attivo
Visite guidate Sospeso
User Education Attivo
Esposizione Attivo
Bollettini Attivo
Bibliografie corsi Attivo

 

Settore
Acquisizioni Attivo
Classificazione Attivo
Catalogazione e revisione del catalogo Attivo
Periodici Attivo
Risorse elettroniche Attivo
Etichettatura Attivo
Legatoria Attivo
Prevenzione, conservazione e restauro Attivo

La Biblioteca ringrazia la sua utenza per l’attenzione e la collaborazione!