Scheda

JP2004  MINISTRI SACRI (A.A. 2021/2022)

  • Unità Accademica
    Facoltà di Diritto Canonico
  • Corso
    Licenza in Diritto Canonico

Contenuto: Analisi dei canoni 232-297 CIC. 1. Formazione al ministero
sacro. – 2. Incardinazione dei chierici. – 3. I consigli evangelici, gli obblighi
e i diritti dei chierici. – 4. Perdita dello stato clericale. – 5. Prelature
personali.

Obiettivi: Introdurre gli studenti alla terminologia e alla logica interna
dei canoni tramite una seria applicazione del metodo esegetico, risalendo
alle fonti dottrinali e giuridiche dei canoni, per capirne il significato
e la ratio legis, e per giungere alla mens Legislatoris.

Metodo: Studio e esposizione di ciascun canone (232-297 CIC) in
modo esegetico; utilizzo continuo di esempi concreti per illustrare come si
può ragionare, con domande (comprese quelle aperte) ed eventuali soluzioni
pratiche in materia; partecipazione attiva da parte degli studenti
in dialogo con il professore.

Valutazione dell’apprendimento: Il corso fa parte della Schola Textus.
Tutte le materie vengono valutate in un unico esame alla fine dell’anno
accademico, diviso in prove scritte e orali. Il candidato dovrà rispondere su
tutta la materia della Schola Textus studiata fino a quel momento.

Informazioni

  • Semestre: 2° Semestre
  • ECTS: 4

Docenti

Robert GEISINGER
Robert GEISINGER

Orario lezioni/Aula

Orario delle lezioni non disponibile

Bibliografia

  • CONGREGAZIONE PER IL CLERO, Il dono della vocazione
    presbiterale
    (Ratio fundamentalis institutionis sacerdotalis), L’Osservatore
    Romano
    , 8 dicembre 2016; CONCILIO VATICANO II, Decreto Optatam
    totius
    , 28 ottobre 1968, AAS 58 (1966) 713-727; CONCILIO VATICANO II,
    Decreto Presbyterorum ordinis, 7 dicembre 1965, AAS 58 (1966) 991-1024;
    G. GHIRLANDA, Il sacramento dell’ordine e la vita dei chierici (cann. 1008-
    1054; 232-297)
    , Roma 2019.