E-book del Centro "Alberto Hurtado"

E-book del Centro "Alberto Hurtado"

L’emergenza innescata da Covid-19 sta rimescolando i nostri punti di riferimento, costringendoci a ridefinire le esistenze a partire da spazi e tempi che, improvvisamente, non ci sono più familiari.
Ragione, lavoro, relazione, sicurezza, democrazia, povertà, disabilità – ma anche fede, Chiesa, spiritualità, sacramenti, prossimità – sono ancora lì, seppure non più come prima. Riflettendo su questi temi, un gruppo di docenti e amici del Centro Fede e Cultura “Alberto Hurtado” della Pontificia Università Gregoriana ha firmato su L’Osservatore Romano un ciclo di riflessioni intitolate “Il Signore che passa nel tempo del coronavirus”. I sei contributi - ora ampliati, e arricchiti da una introduzione e una postfazione - sono stati ora raccolti nell’ebook Vedo la notte che accende le stelle. Sentieri in tempo di pandemia (EDB).

La notte che avvolge questo tempo difficile è necessaria a poter vedere le stelle. Il titolo dell'ebook si ispira a un verso di Rainer M. Rilke, la cui prima spiegazione sarebbe da cercare in quel pensiero di Van Gogh che, sopraffatto da «un terribile bisogno – oso dire quella parola? – di religione», usciva fuori, di notte, a dipingere le stelle.

Qui è possibile leggere il contributo della Prof.ssa Stella Morra (Direttore del Centro Fede e Cultura “Alberto Hurtado”: https://www.vaticannews.va/it/osservatoreromano/news/2020-03/realismo-dello-spirito.html

INDICE

Introduzione - Nessuno si salva da solo

Giuseppe Bonfrate - Accompagnare (non subire) le sfide del presente
Stella Morra - Realismo dello Spirito
Vincenzo Rosito - L’intellettuale vulnerabile
Marco Ronconi - Un popolo sacerdotale
Manuela Terribile - Tornare a credere
Marcello Neri - La costituzione del mondo

Postfazione - A proposito di questo volume

Condividi:

Tags:

  • Sezioni: Centro Fede e Cultura Alberto Hurtado