Obbiettivi e curriculum

L’idea di fondo che soggiace al piano di studi del Dipartimento è l’appropriazione – da parte dello studente – di un profilo integrale, come tentativo di sintesi organica, che sappia coniugare insieme Antico e Nuovo Testamento, Storia e Teologia, Metodi critici ed Ermeneutica. Per raggiungere questi fini si offre: •

  • un preliminare accostamento alle lingue e alla cultura biblica;
  • corsi e seminari che tengano nel dovuto conto non solo ambiti de l’Uno e l’Altro Testamento, ma anche la varietà di metodi e approcci esegetici attualmente in vigore (dal metodo storico critico a quello narrativo, dalla retorica alla pragmatica della comunicazione, ecc.);
  • corsi di carattere interdisciplinare, capaci di coniugare l’aspetto biblico con altri ambiti teologici ed ermeneutici;
  • una preparazione adeguata per l’elaborazione di una tesi scritta e un esame di sintesi orale, dal carattere conclusivo

 

Quest’ultima tappa del curriculum è finalizzata a manifestare la maturità raggiunta dallo studente nell’ambito proprio della Teologia biblica. Nonostante l’impegno richiesto, essa offre sia gli strumenti per un’ulteriore ricerca personale (eventualmente un Dottorato), sia una preparazione appropriata per l’insegnamento nei Seminari o negli Istituti di Scienze Religiose (cfr. Sapientia Christiana 25; Ordinationes 17), sia una guida per l’animazione dei gruppi biblici e dei responsabili della catechesi.