Presentazione del Primo Ciclo

Chi è Dio? Chi è l’uomo? Che cosa l’uomo – voluto dal Creatore come suo libero interlocutore – può credere, sperare e amare, rispondendo con l’apertura del cuore alle parole e ai gesti salvifici suscitati da Dio nella storia? In che modo Gesù Cristo, vero Dio e vero uomo, ci introduce nel mistero della Trinità e ci aiuta ad affrontare con umiltà e coraggio le sfide che la vita, con suoi paradossi, continuamente ci propone?

Dopo lo studio della filosofia, che incoraggia la mente a cercare la«sapienza nascosta» (cf. 1Cor 2,7) nel mondo, la teologia si propone con la forza di una “ragionevole audacia”, e chiama l’uomo ad impegnarsi nell’intelligenza della fede in un Dio che è Parola eterna, Sapienza fontale della verità dispiegata nella Creazione e nella Rivelazione. Per opera dello Spirito Santo, questo Verbo si è incarnato in Gesù di Nazareth. Egli compie le Scritture e invita l’umanità intera a entrare nella Nuova ed Eterna Alleanza sigillata dal suo stesso Sangue.

Con i suoi corsi e seminari, l’offerta formativa del Primo Ciclo di Teologia intende presentarsi come prezioso strumento per imparare ad ascoltare, mediante la Scrittura e la Tradizione della Chiesa, questo Dio che ci parla, ci interroga e ci chiama al dialogo con Lui. A partire dai vari percorsi di studio - biblico, dogmatico, fondamentale, morale, patristico, spirituale, pastorale, storico, ecumenico, interreligioso, canonistico - inerenti all’articolazione di un sapere teologico di base, il ciclo istituzionale si prefigge, in tre anni, di sviluppare una visione organica e integrale della Scienza Teologica, e si conclude con il conseguimento del Baccalaureato in Teologia. A Roma, centro vivo della Chiesa cattolica, la Pontificia Università Gregoriana mantiene viva la tradizione di offrire un luogo privilegiato per studiare e fare teologia in un contesto universitario e universale.

Come iscriversi al 1° ciclo

Per coloro che si iscrivono per la prima volta al 1° ciclo in Teologia

  • Gli studenti devono presentare il loro dossier di studi precedenti (in fotocopia). Ritireranno in seguito la risposta per la relativa iscrizione
  • Coloro che hanno frequentato la filosofia alla Gregoriana, devono presentare soltanto le schede di "iscrizione ai corsi" e ai "seminari"
  • Ogni studente, senza eccezione alcuna, deve compilare e consegnare il modulo relativo al latino e al greco
  • Ogni studente che intende chiedere una dispensa da un corso prescritto del I ciclo, deve presentare tale richiesta al momento della prima iscrizione per tutti i corsi del triennio. Non si accetteranno richieste successive!

Per coloro che passano al 2° o al 3° anno del I ciclo

  • Gli studenti che lo scorso anno accademico erano già iscritti come studenti ordinari al I ciclo e che ora intendono proseguire con il 2° o 3° anno, non hanno bisogno della firma del Decano sulla "scheda d'iscrizione" né sulla "scheda per i seminari", tranne nei casi in cui hanno più di due esami in sospeso (compreso l'elaborato del seminario)
  • Per frequentare un corso opzionale non presente nell’apposito elenco della Facoltà (cfr. Ordo), occorre la firma del Decano prima dell’iscrizione al corso