L'Istituto di Psicologia della Pontificia Università Gregoriana, fondato nel 1971, ha lo scopo di preparare specialisti in psicologia che integrano le dimensioni spirituale e psicologica nelle attività apostoliche ed educative di cui sono responsabili, come Direttori spirituali nei Seminari, Formatori vocazionali, educatori, ecc.

Si cerca quindi di rispondere a un invito del Concilio Vaticano II:

"Nella cura pastorale si conoscano sufficientemente e si faccia uso non soltanto dei principi della teologia, ma anche delle scoperte delle scienze profane, in primo luogo della psicologia e della sociologia, cosicché i fedeli siano condotti a una più pura e più matura vita di fede" (Gaudium et Spes, n. 62).

L'Istituto intende offrire una visione della persona e della vocazione cristiana che, tenendo conto dei valori cristiani e dell'importanza delle motivazioni subconsce, si ponga come solido fondamento al compito di aiutare gli altri a crescere nella propria vocazione.

Gli ex-alunni dell'Istituto - che ora superano i 450 - lavorano come formatori ed educatori e in altri ruoli di responsabilità in tutto il mondo.