Scheda Docente

Bibliografia Corso

Per consultare la lista dei libri in formato PDF

Il corso è senza dispense

Scheda del corso FS2425 | 2017-2018

BIBBIA E FILOSOFIA: BONAVENTURA E KIERKEGAARD

Appelli (1)

Il forum del corso non è disponibile

Forum (0)

Caratteristiche: 4.0 ECTS - Primo semestre

Docente: Andrea Di Maio

Unità Accademica: Facoltà di Filosofia

Corso di Laurea: Filosofia: Licenza

Semestre        Giorno        Ora        Dalle        Alle        Aula        Piano        Palazzo       
Primo Mercoledì 5 15.00 15.45 F210 2 Frascara
Primo Mercoledì 6 16.00 16.45 F210 2 Frascara

Descrizione:

Dai tempi di Filone Alessandrino (e poi di Clemente Alessandrino, Origene, Agostino, Boezio...) e fino all’età contemporanea (dal tentativo estremo di Hegel a quelli recenti di Lévinas, Badiou...), Scritture Sacre (ebraico-cristiane) e Filosofia si sono confrontate, contribuendo alla elaborazione di una metodologia ermeneutica esistenziale che dalla Bibbia trae momenti e figure attraverso cui rileggere la vita personale e collettiva. Il seminario si propone di introdurre al tema e poi di analizzare e confrontare due testi classici: le Collazioni sui Sei Giorni di Bonaventura (in particolare quelle della terza visione) e qualche altra pagina dai suoi Sermoni; e Timore e Tremore di Kierkegaard e qualche altra sua pagina (in particolare dalle Briciole e dal Diario). I due autori offrono due modelli (in qualche modo complementari) che possono ancora essere fecondi. Obiettivi formativi: Indagare il contributo dato da pensatori cristiani all’interpretazione dell’esistenza. Leggerne i testi per rileggere la vita e la storia. Inserirsi nelle celebrazioni dell’ottavo centenario bonaventuriano. Metodologia: Lettura di testi e riflessione sistematica. Per la valutazione finale si esamineranno tre elementi: la conoscenza generale dei problemi trattati (attraverso la partecipazione attiva alla discussione), la capacità di comprensione e spiegazione dei testi analizzati (attraverso la presentazione di una sezione testuale durante il seminario) e infine la capacità di riflessione autonoma (attraverso un brevissimo saggio scritto finale su un tema concordato con il docente).

Bibliografia:

In qualunque traduzione, BONAVENTURA DI BAGNOREGIO, Collazioni sui sei giorni della creazione; S. A. KIERKEGAARD, Timore e Tremore.