Scheda Docente

Bibliografia Corso

Per consultare la lista dei libri in formato PDF

Dispense del Docente:

Scheda del corso WP1044 | 2017-2018

METODO IN ARTE. ICONOGRAFIA E ICONOLOGIA

Appelli (1)

Il forum del corso non è disponibile

Forum (0)

Caratteristiche: 3.0 ECTS - Primo semestre

Docente: Barbara Aniello

Unità Accademica: Facoltà di Storia e Beni Culturali della Chiesa

Corso di Laurea: Storia e Beni Culturali della Chiesa: Baccellierato

Semestre        Giorno        Ora        Dalle        Alle        Aula        Piano        Palazzo       
Primo Giovedì 3 10.30 11.15 L007 0 Lucchesi
Primo Giovedì 4 11.30 12.15 L007 0 Lucchesi

Descrizione:

Scopo: il corso ha lo scopo di orientare gli studenti nella ricerca in ambito storico-artistico, fornendo loro gli strumenti indispensabili e le tecniche necessarie per un approccio critico e informato all'opera d'arte sacra. Al termine del corso lo studente dovrà possedere quelle conoscenze e competenze basilari utili a riconoscere, comprendere ed analizzare il patrimonio storico-artistico della Chiesa. Contenuto: il corso si divide in quattro moduli della durata di tre lezioni ciascuno. I. INTRODUZIONE. Che cos'è l'opera d'arte; Nascita di una disciplina: la storia dell'arte e l'iconografia. II. METODI E STRUMENTI DI LETTURA: storico-artistico (autore, cronologia, stile, committenza, pubblico), purovisibilista (visione, composizione, forma, spazio, luce, tono); iconografico (pre-iconografico, iconografico, iconologico), icono(teo)logico (Sacra Scrittura, patristica, spiritualità). III. STRUMENTI DI RICERCA: bibliografia attiva e passiva, fonti storiche, fonti letterarie, fonti iconografiche, fonti materiali, repertori iconografici, manuali di storia dell'arte, cataloghi d'arte, il saggio e l'articolo divulgativo, il saggio e l'articolo scientifico, lessici, dizionari e enciclopedie, sussidi informatici. IV. LUOGHI: musei, biblioteche, archivi, gallerie, spazi sacri. Metodo: lezioni frontali, con proiezioni di immagini, nelle modalità non solo direttive, ma di ricerca libera e scoperta guidata, visite a biblioteche e archivi. Modalità di valutazione dell'apprendimento: è previsto un esonero in itinere e un esame orale finale per appurare l'assimilazione dei contenuti, metodi, strumenti del corso.

Bibliografia:

dispense del professore; G. C. SCIOLLA, Studiare l'arte, Torino, 2010; E. PANOFSKY, Studi di Iconologia. I temi umanistici nell'arte del Rinascimento, Torino 1999; E. PANOFSKY, Il significato nelle arti visive, Torino 1962; C. CIERI VIA, Nei dettagli nascosto. Per una storia del pensiero iconologico, Roma 2009; E. MARINO, Estetica, ermeneutica, critica d'arte ed iconografia iconoteologia: discorso sul metodo, Pistoia 2005; H. SCHMIDT, Il linguaggio delle immagini: iconografia cristiana, München 1981; G. HEINZ-MOHR, Lessico di iconografia cristiana, Milano 1984; F. BOESPFLUG, Le immagini di Dio. Una storia dell'eterno nell'arte, Torino 2012; M. DULAEY, I simboli cristiani: catechesi e Bibbia, I-VI secolo, Cinisello Balsamo, 2004; L. RÉAU, L'art crétien, vol. 1-6, PARIS, 1955; T. VERDON, L'arte cristiana in Italia, vol. 1-3, Roma 2006-2008; T. VERDON, Maria nell'arte europea, Mondadori, Milano 2004; F. LANZI - G. LANZI, Come riconoscere i santi e i patroni nell'arte e nelle immagini popolari, Milano 2007; I. SPADACINI - M. STANZIONE, Gli angeli e l'arte, Todi 2010; A. GERETTI - A. CASTRI, Angeli: volti dell'Invisibile, Torino 2010.