Scheda Docente

Bibliografia Corso

Per consultare la lista dei libri in formato PDF

Dispense del Docente:

Scheda del corso DP2009 | 2017-2018

ESPERIENZA SPIRITUALE CRISTIANA, DIFFICOLTÀ PSICOLOGICHE E DISCERNIMENTO SPIRITUALE

Appelli non disponibili

Appelli (0)

Il forum del corso non è disponibile

Forum (0)

Caratteristiche: 3.0 ECTS - Primo semestre

Docente: P. Babu Sebastian, cmf

Unità Accademica: Centro San Pietro Favre per i Formatori al Sacerdozio e alla Vita Consacrata

Corso di Laurea: Formatori Sacerd.: Diploma

Semestre        Giorno        Ora        Dalle        Alle        Aula        Piano        Palazzo       
Primo Lunedì 1 8.30 9.15 L306 3 Lucchesi
Primo Lunedì 2 9.30 10.15 L306 3 Lucchesi

Descrizione:

Obiettivi: Contribuire a una visione generale del soggetto in formazione al sacerdozio secondo una prospettiva antropologica interdiscipli - nare. Evidenziare le controindicazioni di natura psicopatologica alla vita sacerdotale/religiosa e al ministero pastorale. Proporre i principi necessari per un corretto discernimento psico-spirituale. Contenuti: 1. La visione cristiana della persona umana e della sua vocazione. – 2. I diversi modelli di comprensione della psicopatologia. – 3. I disturbi dello spettro della schizofrenia. – 4. I disturbi dell’umore. – 5. La maturità affettiva e psicosessuale nella scelta vocazionale. – 6. Le deviazioni sessuali. – 7. I disturbi di personalità. – 8. I meccanismi di difesa. – 9. Distinzione tra le difficoltà psicologiche gravi e disturbi con basi psico - dinamiche meno seri, e le diverse forme d’immaturità. – 10. Il discernimento psicologico della vocazione sacerdotale e religiosa. Metodologia: Per favorire un corretto dialogo interdisciplinare tra le scienze sacre e le scienze umane si usa (a) un metodo logico-deduttivo (lezioni cattedratiche che presuppongono una previa lettura e conoscenza della materia) per capire i fondamenti psicologici delle psicopatologie che rendono una persona non idonea alla vocazione sacerdotale; (b) un metodo empirico-induttivo (casi clinici, film, discussioni, condivisioni sulla propria esperienza personale e pastorale) per leggere e capire le situazioni esistenziali e ad operare le debite distinzioni fra problemi apparenti e problemi reali, tra problemi psicologici e quelli spirituali. Criteri di valutazione: Un esame orale su temi scelti dal professore.

Bibliografia:

Bibliografia: AMERICAN PSYCHIATRIC ASSOCIATION, DSM-5. Manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali, Quinta Edizione, Rafaello Cortina Editore, Milano 2014; L. SPERRY, Psicologia, ministero, comunità, EDB, Bologna 2007; B. SEBASTIAN, Pienamente in Cristo: aspetti psicolo - gici e formativi della vita consacrata, Edizioni San Paolo, Milano 2015. O.F. KERNBERG, Aggressività, disturbi della personalità e perversioni, Rafaello Cortina Editore, Milano 1993; G. CUCCI, Esperienza religiosa e psicologia, Elledici, Torino 2013; G. CREA, Patologia e speranza nella Vita Consacrata, EDB, Bologna 2007; G. CREA - F. MASTROFINI, Preti e suore oggi. Come riconoscere e prevenire i problemi, EDB, Bologna 2012; T. COSTELLO, Forming a Priestly Identity, Editrice PUG, Roma 2002; G. SOVERNIGO, Le dinamiche personali nel discernimento spirituale. Elementi di psicologia della pastorale, Edizioni Messaggero, Padova 2010; CONGREGAZIONE PER IL CLERO, Il dono della vocazione presbiterale: Ratio Fundamentalis Institutionis Sacerdotalis, Vaticano, 8 dicembre, 2016; CONGREGAZIONE PER L’EDUCAZIONE CATTOLICA, Orientamenti per l’utilizzo delle competenze psicologiche nell’ammissione e nella formazione dei candidati al sacerdozio, Vaticano, 29 giugno 2008, EV 25/1239-1289; E. LAMBIASE - T. CANTELMI, La dipendenza sessuale. Nuovi modelli clinici e proposte di intervento terapeutico, LAS, Roma 2011; S. GUARINELLI, Psicologia della relazione pastorale, Bologna, EDB, 2008; V. LINGIARDI, La personalità e i suoi disturbi: lezioni di psicopatologia psicodinamica, Milano, Il Saggiatore, 2004.