Scheda Docente

Bibliografia Corso

Per consultare la lista dei libri in formato PDF

Dispense del Docente:

Scheda del corso IT1001 | 2017-2018

FEDE E DERIVA FONDAMENTALISTA ALLA LUCE DELL'ISLAM CONTEMPORANEO

Appelli non disponibili

Appelli (0)

Il forum del corso non è disponibile

Forum (0)

Caratteristiche: 3.0 ECTS - Primo semestre

Docente: P. Laurent Basanese, SJ

Unità Accademica: Centro Studi Interreligiosi della Gregoriana

Corso di Laurea: Centro Studi Interreligiosi.: Diploma

Semestre        Giorno        Ora        Dalle        Alle        Aula        Piano        Palazzo       
Primo Martedì 1 8.30 9.15 T400 4 Traspontina
Primo Martedì 2 9.30 10.15 T400 4 Traspontina

Descrizione:

Obiettivi: Capire la genesi e la logica del pensiero fondamentalista in un sistema di credenze religiose, in particolare a partire del caso dell’Islam, per conoscerne la storia ma anche la visione di Dio sottostante. Contenuti: Tre sono le tesi che sentiamo abitualmente: 1- Quando una religione è posta in una posizione dominante, diventa necessariamente intollerante (posizione illuministica); 2- Non sono le religioni che sono in sé tolleranti o meno, ma gli uomini che le utilizzano come strumento di pace o di violenza (posizione contemporanea maggioritaria); 3- In realtà, Dio, Allah o Shiva ordina a volte di uccidere, come appare molto chiaramente nei vari “Libri Sacri” (posizione attribuita ai “fondamentalisti” o integralisti)... Una prima parte del corso si soffermerà necessariamente sul cosiddetto “passato fondamentalista” della Chiesa, con l’alleanza del Trono e dell’Altare a partire di Costantino e l’ideale della guerra giusta in nome di Cristo che paragoneremo con la Jihad (guerra santa musulmana). Una seconda parte andrà alla ricerca del “vero” Islam, in particolare con lo studio di un dottore musulmano classico, Ibn Taymiyya (1263-1328), senza il quale non si possono capire i fenomeni di violenza odierna nell’Islam. Il suo spirito indipendente, spesso eccessivo e contestato, ha esercitato una forte influenza nel suo tempo prima di trovare un nuovo significato, oltre i Sauditi della penisola araba, attraverso i Fratelli Musulmani nel XXs. seguiti dai Salafiti – incluso l’attuale I.S.I.S. –, ideologie che percorreremo per poter avere una visione complessiva del fondamentalismo religioso di oggi. Metodologia: Lezioni frontali, accompagnate dall’analisi di testi storici e discorsi di vari autori fondamentalisti attuali e del passato. Modalità di valutazione: Esame orale

Bibliografia:

BENEDETTO XVI, “Discorso ‘Fede, ragione e università. Ricordi e riflessioni’ in occasione dell’Incontro con i Rappresentanti della Scienza nell’Aula Magna dell’Università di Regensburg” (12/9/2006); AMGHAR S., Le salafisme d’aujourd’hui. Mouvements sectaires en Occident, Paris, Michalon, 2011 ; BASANESE L., Ibn Taymiyya – Réponse raisonnable aux chrétiens ?, Damas – Beyrouth, Institut français du Proche-Orient, 2012 ; COSSIGA A. M., GERMANI L. S., I fondamentalismi religiosi nel mondo contemporaneo, Eurilink, 2014 ; BASLEZ M.-F. et al., Chrétiens persécuteurs : destructions, exclusions, violences religieuses au IVe siècle, Paris, Albin Michel, 2014 ; CASPAR R., Théologie musulmane, 2 vol., Rome, 20 CENTRO STUDI INTERRELIGIOSI DELLA GREGORIANA P.I.S.A.I., 1999; Commissione Teologica Internazionale, Memoria e riconciliazione – La Chiesa e le colpe del passato, 1999; IBRAHIM R., The Al Qaeda Reader, New York, Doubleday, 2007.