Scheda Docente

Bibliografia Corso

Per consultare la lista dei libri in formato PDF

Il corso è senza dispense

Scheda del corso ARP202 | 2018-2019

LA DIREZIONE SPIRITUALE

Appelli non disponibili

Appelli (0)

Il forum del corso non è disponibile

Forum (0)

Caratteristiche: 3.0 ECTS - Primo semestre

Docente: Emilio González Magaña

Unità Accademica: Istituto di Spiritualità

Corso di Laurea: Spiritualita': Licenza

Semestre        Giorno        Ora        Dalle        Alle        Aula        Piano        Palazzo       
Primo Mercoledì 1 8.30 9.15 Z - DA DEF.
Primo Mercoledì 2 9.30 10.15 Z - DA DEF.

Descrizione:

Giustificazione: Partendo da una rilettura dell'attuale smarrimento religioso, culturale ed educativo, il corso cerca di offrire un tentativo di ridefinire i principali elementi teorici dell'essenza della Direzione Spirituale (=DS) alla luce del Magistero della Chiesa e l'aiuto delle discipline antropologiche odierne. Identifica e discerne gli elementi basilari ed alcune capacità speciali per assumere il ministero della Direzione Spirituale come un'esperienza per discernere e scoprire la volontà di Dio. Gli elementi pratici saranno studiati nel seminario AS2008 "Pratica della Direzione Spirituale e le Tecniche della Consulenza Pastorale", col quale c'è un legame speciale. Obiettivi: Come parte dell'area di Psicologia pastorale ha l'obiettivo di descrivere e analizzare le definizioni di DS, la sua natura e le sue dimensioni. Esaminare l'inizio e l'itinerario dell'esperienza di DS e discutere i termini che designano la relazione di DS. Analizzare, riflettere e proporre gli atteggiamenti minimi che devono potenziare quelli che sono stati destinati a vivere la missione di direttori spirituali nei seminari, case di formazione religiosa, parrocchie o scuole e, finalmente, studiare alcune tecniche e metodi più appropriati. Contenuti delle sessioni: I. Contorni e orizzonti della DS. II. Il Magistero della Chiesa. III. Natura, definizione e compiti. IV. Visione sistematica generale. V. L'inizio e l'itinerario dell'esperienza. VI. Il colloquio, "luogo" privilegiato della DS. VII. La centralità del Discernimento Spirituale. VIII. Forme e tipologie di DS. IX. La DS nella vita del credente e della Chiesa. X. Metodi e tecniche della DS. Metodologia: Le lezioni saranno magistrali e presuppongono lo studio previo personale dei singoli argomenti con l'aiuto di una guida sul tema da studiare per la sessione successiva, in modo da favorire uno scambio mirante ad un'intelligenza analitica e sintetica del contenuto della materia. Criteri di valutazione: Sono previste esercitazioni scritte su situazioni (abbastanza universali) di vita nel contesto educativo di ogni studente. Per la valutazione si applicheranno alcuni test di verifica intermedia ed un esame scritto finale nella data indicata dalla Segreteria Generale.

Bibliografia:

M. COSTA, Direzione Spirituale e Discernimento, Roma 2002; R. FRATTALLONE, Direzione Spirituale. Un cammino verso la pienezza della vita in Cristo, Roma 2006; B. GIORDANI - A. MERCATALI, La Direzione Spirituale come incontro di aiuto, Roma-Brescia 1984; I. PLATOVNJAK, La Direzione Spirituale oggi. Lo sviluppo della sua dottrina dal Vaticano II a Vita Consacrata (1962-1996), Roma 2001.