TwitterFacebookYouTubeIssuuNewsletter

Programma
degli Studi

In evidenza

Dichiarazione d'intenti

Regolamento
del Centro

La Gregoriana
Notizie storiche
Indicazioni pratiche

Tasse Accademiche

Siti Web utili

Centro "Cardinal Bea" per gli Studi Giudaici

Direttore P. Philipp G. Renczes, SJ

Borsa di Studio Brenninkmeijer-Werhahn all'Università Ebraica di Gerusalemme A.A. 2017-2018 Per consultare il documento

Il Centro

Il Rabbino David Meyer
Da sinistra: il Prof. Yair Zakovitch, P. Philipp G. Renczes, sj e la Dott.ssa Maddalena Schiavo
Da sinistra: Prof. Yair Zakovitch, P. Marc Rotsaert, sj e P. Philipp G. Renczes, sj
Il Rabbino Capo di Roma, Dott. Riccardo Di Segni e P. Philipp G. Renczes, sj
Il Rabbino Yuval Cherlow
Il Prof. Daniel Boyarin e P. Philipp G. Renczes, sj
Da sinistra: Il Rabbino Roberto Della Rocca, il Rabbino Benedetto Carucci Viterbi e P. Philipp G. Renczes, sj
La Prof.ssa Anna Foa
I Sigg. Hubert e Aldegonde Brenninkmeijer-Werhahn e la Dott.ssa Brouria Bitton-Ashkelony
S.Em. Cardinal Kurt Koch e il Rabbino Dr. Abraham Skorka

Il Centro Cardinal Bea dell'Università Gregoriana - che prende nome e ispirazione dalla lungimirante visione del gesuita Agostino Bea, principale architetto della stessa Dichiarazione - si dedica alla promozione della comprensione dell'Ebraismo e di un suo sapere teologico a partire da una prospettiva sia ebraica sia cristiana.

Bacheca del Centro "Cardinal Bea" per gli Studi Giudaici

20-23 Febbraio, 2017

 

Convegno Internazionale
FRANZ ROSENZWEIG

“La congiunzione e nell’opera di Franz Rosenzweig: Io e l’Altro, filosofia e teologia, tempo e redenzione, ebraismo e cristianesimo”

Organizzato da: Cardinal Bea Centre for Judaic Studies, Sapienza University of Rome, Franz Rosenzweig Gesellschaft

 

Lunedì, 20 Febbraio - ore 16:30 – 20:00

 

Sessione Plenaria
Pontificia Università Gregoriana, Piazza della Pilotta 4, Roma, Aula Magna C021

 

Presiede:
Gaetano Piccolo, S.J., Facoltà di Filosofia, Pontificia Università Gregoriana

Saluti:

Nuno da Silva Gonçalves, S.J., Rettore della Pontificia Università Gregoriana
Stefano Petrucciani, Direttore del Dipartimento di Filosofia, Sapienza Università di Roma
Noemi Di Segni, Presidente dell’UCEI, Unione delle Comunità Ebraiche Italiane
Paolo Giuseppe Grignaschi, Direttore delle Federazioni delle Banche di Credito Cooperativo del Lazio, Umbria, Sardegna

Introduzione:

Philipp G. Renczes, S.J., Direttore del Centro Cardinal Bea per gli Studi Giudaici
Irene Kajon, Dipartimento di Filosofia, Sapienza Università di Roma

Interventi:

Robert Gibbs, Università di Toronto, Presidente della Franz Rosenzweig Society
Rosenzweig and Today

Ephraim Meir, Università Bar Ilan, Israele
Rosenzweig’s Contribution to a Dialogical Approach of Identity and to Interreligious Theology

Ynon Wygoda, Università di Tel Aviv - Università Ebraica di Gerusalemme
The Uniqueness of Rosenzweig's Reception in Palestine 1936-1946.

*****

Martedì, 21 Febbraio e Mercoledì, 22 February - ore 9:30-18:30
Giovedì, 23 Febbraio - ore 9:30-13:00

Sessioni Parallele
Sapienza Università di Roma, Dipartimento di Filosofia, Villa Mirafiori, Via Carlo Fea 2, Roma

 

*****

Giovedì, 23 Febbraio – ore 15:45-18:45

Sessione Plenaria
Pontificia Università Gregoriana, Piazza della Pilotta 4, Roma, Aula C008

Presiede:

Philipp G. Renczes, S.J.

 

Jules Simon, Università del Texas a El Paso
Rosenzweig and Benjamin. Aesthetics and Politics

Agata Bielik Robson, Università di Nottingham
Between Unity and Chaos. “And” in Rosenzweig’s Narrative Philosophy

Luca Bertolino, Università di Torino
Rosenzweig in prospettiva. Vecchia filosofia e nuovo pensiero e filosofia della differenza


La partecipazione al Convegno è libera e non richiede iscrizione.
Per le Sessioni Plenarie di Apertura e Chiusura è prevista la traduzione simultanea Inglese – Italiano, Italiano-Inglese.

Per il programma completo e la locandina della Conferenza: http://www.unigre.it/Univ/eventi/eventi_it.php

 

Papa Francesco alla Sinagoga di Roma, domenica, 17 gennaio 2016:

“Infatti, la dimensione teologica del dialogo ebraico-cattolico merita di essere sempre più approfondita, e desidero incoraggiare tutti coloro che sono impegnati in questo dialogo a continuare in tal senso, con discernimento e perseveranza. Proprio da un punto di vista teologico, appare chiaramente l’inscindibile legame che unisce cristiani ed ebrei".

 

I VIDEO DELLE NOSTRE CONFERENZE

Per accedere ai video delle conferenze del Centro Card. Bea,Vi segnaliamo il canale YouTube e Vi invitiamo ad iscrivervi per essere aggiornati automaticamente (tramite mail) su tutti i nuovi video che vengono pubblicati.

 

Caratteristiche e finalità del Centro

 propone un programma di studi costituito da corsi e seminari sull'Ebraismo e sulle relazioni ebraico-cristiane allo scopo di formare una generazione di specialisti e di approfondire la conoscenza dell'Ebraismo per studenti provenienti da diverse Facoltà e Istituti dell'Università Gregoriana, ad esempio la Facoltà di Teologia e la Facoltà di Filosofia.

 contribuisce alla ricerca nell'ambito degli Studi Giudaici, con una specifica enfasi sullo sviluppo di una teologia cristiana non solo dell'Antico Testamento, ma dell'Ebraismo e del popolo ebraico, avvalendosi delle risorse della Pontificia Università Gregoriana e del Pontificio Istituto Biblico.
In particolare, grazie al Fondo Bibliotecario del SIDIC (Service International de Documentation Judéo-Chrétienne, fondato nel 1965 e donato dalle Suore di Sion all'Università Gregoriana nel 2002) la Biblioteca della Gregoriana dispone oggi di un patrimonio considerato tra i più importanti a livello mondiale nell'area delle relazioni ebraico-cristiane.

 è impegnato in scambi accademici internazionali di docenti e studenti con istituzioni di diversi paesi, in particolare con l'Università Ebraica di Gerusalemme e con altri prestigiosi istituti in Israele, negli Stati Uniti e in Europa.

 organizza conferenze e convegni, incontri con la Comunità Ebraica di Roma e in Italia, eventi internazionali per un pubblico più ampio al fine di aumentare la conoscenza dell'Ebraismo e delle relazioni ebraico-cristiane, di aiutare a superare pregiudizi e di costituire uno spazio di dialogo e interazione.

Diploma di 2 anni e Diploma di 1 anno

Gli iscritti al Centro come studenti ordinari possono ottenere il Diploma di 2 anni (120 ECTS) e il Diploma di 1 anno (60 ECTS).