TSN055  FRATERNITÀ E COMUNITÀ NEL VANGELO DI MATTEO

  • Accademic Unit
    Facoltà di Teologia
  • Course
    Baccalaureato in Teologia

Contenuti: Il temine «discepolo» – a cui si affiancano quello di «figlio»
e «fratello» – è elemento caratterizzante l’ecclesiologia matteana. Fin dal
suo esordio, Matteo presenta l’Emmanuel come Messia che si radica saldamente
nella storia e nella tradizione d’Israele quale figlio e fratello in mezzo
al suo popolo. Riprendendo l’idea deuteronomista di Israele come «figlio di
Dio», l’evangelista costruisce narrativamente un lettore capace di accogliere
la novità inaugurata con l’avvento del Messia d’Israele.
Obiettivi: Mediante un approccio pragmatico al racconto biblico, il
seminario si propone di esaminare i principali testi matteani relativi al discepolato
e alla comunità messianica, nonché di introdurre i partecipanti
ad una metodologia critica di analisi testuale secondo le dinamiche del
rapporto cooperativo tra testo e lettore.

Information

  • Semestre: 2° Semestre
  • ECTS: 4

Teachers

Maurizio GUIDI

Lesson schedule

Lessons schedule not available

Bibliography

  • M. GRILLI, Scriba dell’Antico e del Nuovo. Il vangelo di
    Matteo, Bologna 2011; G. JOSSA, Gesù Messia? Un dilemma storico, Roma
    2006; D. BOYARIN, Il Vangelo ebraico. Le vere origini del cristianesimo,
    Roma 2012; N. CIOLA – A. PITTA – G. PULCINELLI, Ricerca storica su Gesù:
    bilanci e prospettive, Bologna 2017; M. GRILLI – M. GUIDI – M.E. OBARA,
    Comunicazione e pragmatica nell’esegesi biblica, Lectio 10, Roma – Cini sello
    Balsamo (Mi) 2016.

Calls

Date Hours Room Exam From Letter To Letter Note
Jun 3, 2020 . . Homework A Z La data è indicativa, per la consegna dell'elaborato rispettare le scadenze e modalità previste.