WP1046  GEOGRAFIA ECCLESIASTICA E TOPOGRAFIA DELL'"ORBIS CHRISTIANUS"

  • Accademic Unit
    Faculty of History and Cultural Heritage of the Church
  • Course
    Baccalaureate in History and Cultural Heritage of the Church

Scopo: Il corso si propone di dare agli studenti le conoscenze sullo sviluppo della Geografia Ecclesiastica e della Topografia del mondo cristiano, in quanto scienza ausiliare della Storia della Chiesa con una sua propria terminologia, nonché di indicare il suo rapporto con la giurisdizione e la prassi della Chiesa. Lo scopo del corso è quello di seguire in ordine cronologico lo spazio e il tempo dell’espansione cristiana sul piano della propria visibilità e la documentazione cartografica di questo sviluppo, dando particolare rilievo ai luoghi ecclesiastici e ai monumenti più importanti della cristianità. Contenuto: 1. PROPEDEUTICA – 1.1 La Geografia Ecclesiastica e Topografia cristiana come scienza ausiliare della storia della Chiesa; – 1.2 Particolarità della Geografia Ecclesiastica rispetto alla geografia fisica e civile; – 1.3 Ambito cronologico e storia della disciplina; – 1.4 Le fonti scritte utili allo studio della Geografia Ecclesiastica; – 1.5 Alcune informazioni essenziali sulla cartografia; – 1.6 Terminologia di base; – 2. GEOGRAFIA ECCLESIASTICA E TOPOGRAFIA DELL’ORBIS CHRISTIANUS; – 2.1 La Palestina ai tempi di Gesù e della prima predicazione apostolica; – 2.2 Gerusalemme città santa delle tre religioni monoteiste; – 2.3 La Nuova Sion cristiana: storia e topografia della basilica del Santo Sepolcro; – 2.4 La prima diffusione del cristianesimo: vie e modalità; – 2.5 Gli edifici e i luoghi di culto: dalla domus ecclesiae alla basilica cristiana; – 2.6 L’organizzazione geogra - fica delle comunità cristiane agli inizi del IV secolo; – 2.7 L’idea della pentarchia nella cristianità: la nascita dei cinque patriarcati; – 2.8 Le Chiese fuori dell’Impero; – 2.9 Alto Medioevo: cambiamenti geopolitici; – 2.10 Geografia del monachesimo; – 2.11 La cristianizzazione dei regni romanobarbarici; – 2.12 La nascita e la dissoluzione dello Stato Pontificio; – 2.13 Circoscrizioni ecclesiastiche della città di Roma nel Medioevo alto e centra - le: le origini del collegio cardinalizio; – 2.14 Le nuove cristianità. Metodo: Lezioni frontali con proiezione di immagini e ricerca guidata. Strumenti didattici: dispense e schemi redatti dal docente, fonti, dizionari ed enciclopedie, atlanti storici e carte geografiche. Modalità di valutazione dell’apprendimento: Per la valutazione finale, oltre alla presenza e alla partecipazione attiva alle lezioni che verrà considerata criterio integrante per l’attribuzione del voto, sarà richiesta una breve esercitazione scritta di una o due pagine sulla geografia ecclesiastica di diverse Chiese locali ed un esame orale alla fine del corso.

Information

  • Semestre: 1° Semestre
  • ECTS: 5

Teachers

Pawel Sebastian WÓJCIK

Lesson schedule

Semester Day From To Room Floor Building Notes
1° Semestre Mercoledì 9.30 10.15 TBD 0
1° Semestre Venerdì 15 15.45 TBD 0
1° Semestre Venerdì 16 16.45 TBD 0

Bibliography

  • H. JEDIN – K. S. LATOURETTE – J. MARTIN, Atlante univer sale di storia della Chiesa. Le Chiese cristiane ieri e oggi, Città del Vaticano 1991; A. DI BERARDINO – G. PILARA (ed.), Atlante storico del cristianesimo antico, Bologna 2010. Ulteriori titoli saranno indicati durante le lezioni.

Lecture notes

This course does not have handouts

Calls

Date Hours Room Exam From Letter To Letter Note
Jun 3, 2020 . . Verbal A Z La data e l'orario si devono concordare con il Professore prima che inizi la sessione.