Twitter Facebook YouTube Issuu Newsletter


Mission

 

The Library contributes to the educational mission of the institution to which it belongs and is therefore specialized in the disciplines for which the University offers of an educational nature related to research and study.

 

Still to this day, the Gregorian University, continuing its centuries old tradition repeatedly reaffirmed by the Pontiffs, is at the service of the Churches throughout the world and remains faithful to the providential intuition of Saint Ignatius of Loyola, who had always conceived it as “Universitas omnium Nationum”.

After more than four centuries since the foundation of the Roman College, the goals of an educational system, the fruit of long experience and tradition, are still distinguished by high academic standards, universal horizons, links with the modern world with a central interest in spiritual growth, excellence in studies and the complete development of the individual. Thus the Library dedicates itself to the promotion and implementation of any activity whose goal is to facilitate access to learning.

 

The mission of the Pontifical Gregorian University is expressed in the Second Article of the General Statue – the Statuta generalia Pontificiae Universitatis Gregorianae, approved by the Congregation for Catholic Education on January 17, 2008:

 

Fine della Pontificia Università Gregoriana

 

ART. 8 – Fine proprio

§ 1. L’Università Gregoriana, fedele sia al mandato della Sede Apostolica, che alle proprie tradizioni secolari e ai principi stessi della Compagnia di Gesù riguardo l’apostolato intellettuale, intende servire la Chiesa Universale tramite un’opera di formazione intellettuale di coloro che in futuro, secondo la propria vocazione e la propria missione, saranno chiamati ad annunciare il Vangelo con la parola e la vita, assumendo incarichi a servizio della Chiesa come anche della società.

§ 2. Tutte le iniziative e le attività dell’Università Gregoriana intendono promuovere i valori indicati dalla Chiesa alla luce della rivelazione, della fede e della comprensione più profonda del patrimonio della sapienza cristiana. Tali valori sono:

  1. la dignità della persona umana e del creato;
  2. la dimensione sociale della fede, fonte di carità, pace, verità e giustizia;
  3. il dialogo con il mondo della cultura e della scienza;
  4. l’ecumenismo e il dialogo con le altre religioni.

 

ART. 10 – Interdisciplinarietà

Affinché ci sia una sempre più accurata ricerca in ogni area disciplinare e una risposta sempre più efficace alle nuove sfide e ai nuovi stimoli della cultura moderna, è necessario favorire l’interdisciplinarietà e le relazioni tra i docenti e gli studiosi di altre discipline, non solo all’interno dell’Università Gregoriana, ma di ogni altra Università.

 

ART. 11 – Formazione intellettuale

§ 1. Secondo la propria tradizione, l’Università Gregoriana, nell’esercizio della propria opera di formazione intellettuale, è fedele ai principi della pedagogia ignaziana, che mira alla formazione integrale della persona libera e responsabile. Per questo motivo privilegia lo studio sistematico della materia, l’assimilazione della dottrina piuttosto che la molteplicità delle conoscenze, la relazione personale tra docenti e studenti e la mutua connessione tra esperienza e conoscenza.

§ 2. Nella consapevolezza che “la divisione tra fede e cultura è un ostacolo non lieve all’evangelizzazione”, l’Università Gregoriana ha cura che gli studenti, nel corso degli studi, acquisiscano una sintesi armonica tra fede, ragione e cultura.

§ 3. I rapidi cambiamenti culturali e tecnologici, il progresso delle scienze e delle discipline sacre e i nuovi documenti emanati dal Magistero, esigono che gli studenti siano consapevoli della necessità di una formazione continua e permanente. L’Università Gregoriana offre loro gli strumenti adatti a perseguire questo fine.

[…]

 

ART. 78 – Biblioteca

§ 1. Il Patrimonio librario dell’Università deve essere conservato con la massima cura e deve essere costantemente arricchito secondo le esigenze accademiche, in modo tale che la Biblioteca sia sempre fornita di libri, periodici e degli odierni mezzi informatici, che offrano i sussidi necessari tanto all’insegnamento, quanto all’apprendimento e alla ricerca.