TwitterFacebookYouTubeIssuuNewsletter

Programma
degli Studi

In evidenza

Brochure del Centro San Pietro Favre

Dichiarazione d'intenti

La Gregoriana
Notizie storiche
Indicazioni pratiche

Tasse Accademiche

Siti Web utili

Centro San Pietro Favre per i Formatori al Sacerdozio e alla Vita Consacrata

Direttore P. Stanisław Morgalla, SJ

Programma degli Studi 2017-2018

Anno Accademico 2017-2018

Nuovo Programma degli Studi Per consultare il Programma degli Studi

Alcuni studenti in un sottogruppo di lavoro con il prof. S. Morgalla SJ
Il prof. E. G. Magaña SJ con alcuni studenti degli anni 2013-2015 in visita alla Basilica di San Pietro
Alcuni studenti alla festa di fine AA 2014-2015
Il prof. S. Morgalla SJ con le studentesse alla festa di fine anno 2014-2015
Gita studenti AA 2013-2014
S.E. Carlos Patrón Wong, il corpo docente ed alcuni studenti alla Congregazione per il Clero
S.E. Carlos Patrón Wong, il prof. S. Morgalla, il prof. J. Corkery e il prof. L. Crepy cjm alla Congregazione per il Clero
Alcuni studenti degli anni 2014-2016 dopo la visita alla Congregazione per il Clero
Il 1° anno del Centro Favre con S.E.F. Ladaria SJ alla Congregazione per la Dottrina della Fede (Nov. 2014)
Messa di fine anno 2014-2015
La prof.ssa Donna Orsuto con gli studenti del Centro Favre e alcuni di Spiritualità
Studenti del primo anno 2015-2016

Scopo: aiutare i formatori vocazionali/sacerdotali ad acquisire una più precisa competenza educativa nello svolgimento del compito - affidato loro dai Vescovi, dai Superiori o Superiore Maggiori - di discernimento e accompagnamento dei seminaristi, religiosi e religiose.

Metodologia: ispirandosi alla spiritualità ignaziana, il Centro mira ad elaborare un modello interdisciplinare e dialogico della formazione (teologia, spiritualità, psicologia e altre scienza umane). Corsi e seminari, visite in situ, scambi in piccoli gruppi di lavoro (linguistici), laboratori tematici favoriscono una preparazione sia teorica che pratica al ruolo del formatore. Inoltre, la proposta di un accompagnamento personale - direzione spirituale, colloqui di crescita vocazionale, dinamiche di gruppo - mirano ad aiutare i futuri formatori ad arrivare a una sintesi e ad una integrazione personale.

Segue icona cliccabile  Présentation du Centre Favre en français Pour consulter la présentation

Bacheca del Centro San Pietro Favre

Workshop/ Convegno:

Il Dono della vocazione.

La Gregoriana commenta la nuova

Ratio Fundamentalis Institutionis Sacerdotalis

Giovedì 19 e 26 Ottobre 2017 ore 16.00 aula C008

(locandina in allegato)

Per consultare il file Dono della vocazione - 19 e 26 X 2017.pdf

Gentilissimi,

Vi invitiamo a prendere visione del video:

Il formatore: dalla formazione iniziale alla formazione permanente – progetto elaborato dagli studenti del primo anno AA 2014-2015.

 

Per consultare la pagina Web ../../zz2_applicazioni/framework_it.php?adg_utente=[2015|ds2008]&adg_pgm=202

Modalità per l'ammissione: Anno Accademico 2017-2018

Il processo di pre-iscrizione inizia il 16 gennaio e si conclude il 30 aprile 2017. Mettersi in contatto con il Direttore del Centro per avviare pratica accettazione domanda Contatta il Centro San Pietro Favre per i Formatori al Sacerdozio e alla Vita Consacrata .

Entro e non oltre il 20 settembre 2017 si deve sostenere un colloquio con il Direttore del Centro, per formalizzare l'iscrizione.

Per i candidati alla Licenza in Teologia Spirituale con specializzazione in Formazione Vocazionale sarà necessario ottenere il nulla osta della Facoltà di Teologia e valgono tutte le norme di ammissione in vigore nella suddetta Facoltà.

Tra il 16 settembre e il 29 settembre 2017 occorre comunque presentare in Segreteria Generale la scheda di immatricolazione on line (www.unigre.it) debitamente compilata la scheda di iscrizione on line (www.unigre.it) debitamente compilata, quest'ultima autorizzata dal Direttore del Centro.

Il corso è a numero chiuso. Dati gli esercizi e le esperienze pratiche, unitamente alla convenienza di una decisa partecipazione attiva da parte degli studenti nello svolgimento dei corsi, il numero degli alunni ammessi sarà necessariamente ridotto e sarà determinato anno per anno.

Data la delicatezza del compito per il quale gli studenti si preparano, il Centro si riserva il diritto di valutare e decidere - anche durante la formazione - se un particolare studente è idoneo a continuare il programma.