Fondi librari

Il patrimonio librario e documentario

Il patrimonio librario della Biblioteca ammonta a circa 650.000 volumi, di cui 200.000 disponibili a scaffale aperto e 450.000 conservati nei 6 piani della Torre libraria e nel Deposito Traspontina. I settori di specializzazione riflettono le aree disciplinari specifiche dell’Università: teologia, diritto canonico, filosofia, storia e beni culturali della Chiesa, missiologia, scienze sociali, spiritualità e psicologia, arte e letteratura.

Tutte le collezioni sono catalogate e reperibili attraverso il catalogo; i 5 cataloghi cartacei a schede sono stati chiusi il 30 settembre 1992.

I fondi speciali

I sistemi di classificazione

Per classificare semanticamente il patrimonio, organizzare la sua conservazione, facilitare il reperimento e la fruizione, la Biblioteca ha ideato due sistemi di classificazione, uno per le opere monografiche e uno per i periodici, che consentono di raggruppare concettualmente e fisicamente i documenti in relazione alle aree disciplinari di specializzazione. I codici di classificazione possono anche essere utilizzati come chiave di ricerca nel catalogo.
Il primo si sviluppa in 910 classi di argomento, contrassegnate da un numero arabo, e da numerose sottoclassi, individuate da una o più lettere dell’alfabeto.
Ad esempio la classe 15 – Sacra Scrittura. Studi sul Nuovo Testamento è composta dalle seguenti sottoclassi:

Il sistema di classificazione dei periodici, invece, si compone di 27 classi contrassegnate da una lettera dell’alfabeto.